Milan, accelerata per il nuovo allenatore: superato Conceicao

Blitz nella notte per il post Pioli. Ora c’è un nuovo nome in pole

Dopo la vittoria sul Cagliari nell’ultimo turno di campionato, il Milan si è assicurato il secondo posto in classifica e ha raggiunto ufficialmente la prossima final four di Supercoppa italiana. A questo punto, gli obiettivi stagionali possono considerarsi terminati. La seconda posizione è sicuramente un risultato positivo per i ragazzi di Pioli, soprattutto in virtù del grande campionato condotto dall’Inter di Simone Inzaghi.

C’è rammarico, invece, per quanto riguarda il cammino europeo. I rossoneri venivano da una semifinale di Champions League e in questa competizione l’obiettivo era quello almeno di superare i gironi, visto il difficile sorteggio di agosto che aveva raggruppato il Milan con il PSG, il Borussia Dortmund e il Newcastle. Il percorso effettuato, però, ha detto altro e ha portato i ragazzi di Pioli ad essere retrocessi in Europa League.

Qui, nonostante la presenza di squadre sulla carta più forti come Liverpool e Bayer Leverkusen, l’obiettivo era la vittoria finale, visto che in bacheca questo trofeo non è presente. Anche qui il risultato non è stato quello sperato, vista l’eliminazione ai quarti di finale contro la Roma. La stagione altalenante dei rossoneri ha, quindi, portato la società ad una decisione importante: Pioli non sarà l’allenatore del Milan il prossimo anno.

Milan, contatti nella notte e accelerata: nuovo nome in pole per la panchina

Dal giorno dell’eliminazione in Europa League, i dirigenti rossoneri hanno aperto i casting per trovare il nuovo allenatore. Inizialmente sembrava una corsa a due tra Thiago Motta e Conte, ma l’inserimento nelle trattative di Juve e Napoli ha fatto tramontare queste possibilità. Stesso esito per l’attuale tecnico del Nizza, Francesco Farioli, che sembrerebbe ad un passo dalla panchina dell’Ajax.

A questo punto, il nome più caldo è diventato quello di Sergio Conceicao, attuale allenatore del Porto ed ex giocatore di Lazio ed Inter, che sembrava veramente vicinissimo ai rossoneri. All’interno del club portoghese, però, nelle ultime settimane c’è stata una novità. L’elezione del nuovo presidente Andrè Villas Boas ha cambiato le carte in tavole ed è previsto un incontro solamente dopo la finale di Coppa di portogallo, del 26 maggio, tra il tecnico e il nuovo patron.

Marcelo Gallardo è in pole per la panchina del Milan
Contatti con Marcelo Gallardo nella notte: superato Conceicao (LaPresse) spaziomilan.it

Il Milan, quindi, ha iniziato a guardarsi intorno e ieri sera si è presentata una nuova occasione. Marcelo Gallardo, allenatore in questa stagione del Al Ittihad, sta risolvendo, in queste ore, il suo contratto con la società araba e l’annuncio è atteso già nelle prossime ore. Secondo quanto riporta SportMediaset, l’ex River Plate avrebbe avuto dei contatti con i rossoneri nella notte e sembrerebbe anche aver superato Conceicao nelle gerarchie dei dirigenti.

Gallardo, con i Millonarios, ha vinto tutto conquistando 14 trofei in 8 anni e portando la squadra alla conquista della Libertadores nel 2018, in finale contro i concittadini del Boca Juniors, facendolo diventare l’unico nella storia del club a vincere questo titolo sia da calciatore che da allenatore.

Impostazioni privacy