Milan, non c’è l’accordo in società: diatriba per gli allenatori

Continuano le ricerche per il  nuovo allenatore. La dirigenza rossonera si divide: le ultime notizie scoraggiano i tifosi. 

Prosegue a passo spedito la caccia al prossimo allenatore rossonero in casa Milan. Mister Stefano Pioli lascerà un’eredità importante e la dirigenza del club lombardo è consapevole che servirà un tecnico di spessore per colmare il vuoto che lascerà il mister di Parma.

La società rossonera sembra che stia continuando a seguire una linea molto precisa. Lo scopo che le alte sfere del Milan si sarebbero prefissato è quello di portare all’ombra della Madonnina un allenatore straniero. 

Il tema allenatore, però, sembra essere diventato un argomento diviso proprio all’interno della dirigenza rossonera. La proprietà del Milan, infatti, sarebbe spaccata in più parti a causa della questione allenatore.

Starebbero sorgendo dei pareri contrastanti all’interno del mondo rossonero, preoccupando i tifosi in vista di quella che sarà la decisione finale per il nuovo tecnico del Milan.

Nuovo allenatore: pareri contrastanti all’interno della dirigenza 

I nomi finiti nell’orbita del club di Serie A sono diversi: Paulo Fonseca, Mark van Bommel, Sergio Conceição, Marcelo Gallardo, Maurizio Sarri, Thiago Motta, Antonio Conte e Roberto De Zerbi. Questi sono solo alcuni dei profili scrutati dal club rossonero. Secondo quanto riportato dal quotidiano francese ‘L’Equipe’, l’obiettivo principale del Milan sarebbe Paulo Fonseca. 

La questione allenatore resta l’argomento di principale discussione all’interno delle mura di Milanello. Il tema, come sottolinea ‘L’Equipe’ sarebbe diventato un argomento divisivo tra la dirigenza. Pare che Paulo Fonseca sia il preferito di Geoffrey Moncada, ma non di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese gradirebbe vedere sulla panchina Mark van Bommel, suo ex compagno ai tempi del Milan e attuale allenatore dell’Anversa. Dunque, per ora in casa Milan non ci sarebbe una scelta comune. La questione allenatore si fa sempre più intensa negli uffici della società rossonera. 

Nuovo allenatore, dirigenza Milan divisa
Nuovo allenatore, la dirigenza del Milan è divisa – (LaPresse) SpazioMilan.it

Nella giornata di ieri, Paulo Fonseca ha incontrato il presidente del Lille, Olivier Létang, per fare il punto della situazione in vista della prossima stagione. Da quanto emerso, il tecnico portoghese si sarebbe preso del tempo per riflettere sul suo futuro. Il Lille proverà a trattenerlo facendo affidamento su una Champions League da conquistare attraverso i playoff. Il Milan, però, resta alla finestra, con l’idea di trovare un accordo comune quanto prima per regalare alla piazza un nuovo allenatore. 

Paulo Fonseca è stato sondato anche dal Marsiglia. Tuttavia, il tecnico portoghese ex Roma avrebbe rispedito al mittente l’offerta del club di Ligue 1. Per questo, il Marsiglia avrebbe poi girato su altri profili come Almeyda e Conceiçao. L’ultimo nome collegato alla società francese è stato quello di un allenatore della Serie A: Raffaele Palladino. 

Impostazioni privacy