Milan, ritorno di fiamma: colpo dall’Arsenal per la difesa

Il Milan è alla ricerca di un rinforzo in difesa per il prossimo campionato: il colpo può arrivare dall’Arsenal, è un ritorno di fiamma

E’ solo una questione di tempo prima che la dirigenza rossonera ufficializzi l’arrivo in panchina di Paulo Fonseca ma nel frattempo si muove già qualcosa sul mercato. In particolar modo l’attenzione dell’ad Furlani e il suo staff è rivolta alla difesa, reparto che rimarrà orfano di Simon Kjaer e che per diversi tratti della stagione ha lasciato molto a desiderare a causa degli infortuni.

Nelle ultime settimane è circolato tanto il nome di Alessandro Buongiorno del Torino, sul quale c’è però una concorrenza spietata dell’Inter ma soprattutto del futuro Napoli di Antonio Conte. L’ultima idea per rinforzare la retroguardia di Fonseca arriva direttamente dalla Premier League, sponda Arsenal. Il Milan ha già fatto un tentativo per il calciatore durante la sessione invernale di mercato, a pochi mesi di distanza i rossoneri potrebbero provare ad affondare nuovamente il colpo.

Nuovo difensore dalla Premier: il Milan lo riporta in Italia

Si tratta di Jakub Kiwior, una vecchia conoscenza del calcio Italiano. Nel biennio 2021-2023 si è infatti messo in mostra con la maglia dello Spezia. Il classe 2000 è stato uno degli assoluti protagonisti dell’improbabile salvezza della squadra ligure, non a caso nel gennaio 2023 la proprietà dei Gunners decise di sborsare 25 milioni di euro per il suo acquisto.

Jakub Kiwior, obiettivo di mercato del Milan
Jakub Kiwior, obiettivo di mercato del Milan (LaPresse), spaziomilan.it

Durante la sua esperienza a Londra è riuscito a ritagliarsi un discreto spazio, senza però mai diventare un punto cardine della squadra. Nella stagione appena conclusa il 24enne ha totalizzato 29 presenze arricchite da una rete e tre passaggi vincenti. Con i londinesi ha rischiato di vincere il campionato come l’anno scorso: purtroppo però si sono dovuti arrendere di fronte all’inarrestabile corsa del Manchester City.

Tra le doti principali dell’ex Spezia bisogna citare la sua duttilità in campo. Le sue caratteristiche gli permettono infatti di ricoprire più ruoli, e non solo in difesa: centrale, terzino a sinistra, braccetto o addirittura centrocampista centrale. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, l’Arsenal avrebbe aperto alla cessione del calciatore e la nota positiva è che potrebbe accontentarsi di una cifra leggermente inferiore a quella d’acquisto. Il jolly difensivo percepisce uno stipendio annuo di 2,5 milioni di euro, cifra pienamente nei parametri delle casse societarie. La proprietà di Via Aldo Rossi sta seriamente fiutando la possibilità di piazzare il colpo.

Impostazioni privacy