Milan Salernitana, la formazione: quante sorprese per Pioli

Chiusura di campionato tra Milan e Salernitana con Pioli alla sua ultima panchina rossonera. Sono previste delle sorprese nell’undici titolare.

Quella di questa sera, seppur la posta in palio sia praticamente nulla, sarà una partita tutt’altro che normale per il Milan. A San Siro, infatti, contro la Salernitana i tifosi rossoneri saluteranno alcuni giocatori che hanno onorato la maglia in questi anni, come Giroud e Kjaer, ma diranno addio anche a Stefano Pioli. Nella giornata di ieri, senza sorprese, il Diavolo ha annunciato la separazione dal suo allenatore al termine della stagione.

Contro i campani, dunque, sarà l’ultima panchina in rossonero per Pioli che chiuderà un’avventura iniziata nel lontano 2019 e che ha senza dubbio visto il suo apice nella vittoria dello Scudetto nel 2022. Sarà quindi una gara ricca di emozioni per il tecnico parmense che vuole salutare il suo pubblico con i tre punti e per farlo è pronto a mandare in campo il miglior undici possibile, con un centrocampo però abbastanza inedito.

Verso Milan-Salernitana, novità a centrocampo: Florenzi titolare

Alle 20.45 sarà quasi un testa-coda con la seconda del campionato che affronterà l’ultima. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, tra i padroni di casa non sono previsti tanti stravolgimenti con l’undici titolare che dovrebbe pressocché essere quello titolare. Le uniche novità potrebbero essere quelle di Florenzi nei due di centrocampo davanti alla difesa e di Bennacer sulla trequarti al posto di Loftus-Cheek. Di seguito le probabili formazioni:

MILAN (4-2-3-1): Mirante; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Florenzi, Reijnders; Pulisic, Bennacer, Leao; Giroud.

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Pasalidis, Pellegrino; Sambia, Coulibaly, Maggiore, Zanoli; Candreva, Kastanos; Tchaouna.

Milan Salernitana probabili formazioni
Alessandro Florenzi, probabile maglia da titolare a centrocampo (LaPresse) – spaziomilan.it

Tra i pali, con Maignan indisponibile, dovrebbe scendere in campo Mirante, preferito a Sportiello. In difesa quartetto composto da Calabria, Gabbia, Tomori e Theo Hernandez; mentre a centrocampo al fianco di Reijnders dovrebbe partire a sorpresa Florenzi. In avanti Pulisic, Bennacer e Leao dovrebbe agire dietro l’unica punta Giroud, alla sua ultima presenza in rossonero. Per quanto invece riguarda la Salernitana possibile chance del primo minuto per Pellegrino, che a fine stagione tornerà proprio in rossonero.

Obiettivo vittoria per il Milan che si vuole congedare con un successo, così da poter salutare nel migliore dei modi coloro che lasceranno al termine della stagione. L’annata rossonera non è di certo stata la migliore degli ultimi anni, ma i tre punti nella gara di questa sera potrebbero quantomeno chiudere il cerchio in maniera sufficiente.

Impostazioni privacy