Pioli-Milan, novità a sorpresa sull’addio: l’indiscrezione

A due giorni dall’ultima partita di campionato arrivano indiscrezioni importanti sull’addio di Pioli. Si attende il comunicato della società.

Sabato sera contro la Salernitana calerà il sipario sulla stagione del Milan, stagione che tra alti e bassi ha visto i rossoneri conquistare il secondo posto. I tifosi rossoneri presenti a San Siro assisteranno all’addio di due calciatori protagonisti del 19esimo scudetto: Olivier Giroud e Simon Kjaer, entrambi via a parametro zero.

Al timone del Milan campione d’Italia 2021/22 c’era Stefano Pioli, l’attuale mister rossonero. Per il tecnico emiliano il destino però è già da diverso tempo segnato, non è un mistero che la gara contro la Salernitana sarà la sua ultima nella panchina rossonera. Stefano Pioli saluterà il Milan a quasi cinque anni dal suo arrivo, dopo aver messo in bacheca un tricolore e una semifinale di Champions League.

Milan, niente esonero per Pioli: sarà risoluzione consensuale

Secondo quanto riportato da Sportmediaset, domani verrà annunciato l’addio di Pioli, ma c’è un’ulteriore novità Società e tecnico si saluteranno, infatti,  con rispetto reciproco.

Risoluzione consensuale per Pioli
Risoluzione consensuale per Pioli (LaPresse), spaziomilan.it

Domani attraverso un comunicato sui canali ufficiali, la proprietà rossonera ufficializzerà la fine del rapporto con il tecnico, annunciando una separazione consensuale. In questo modo, l’ex allenatore di Lazio e Fiorentina rinuncerà all’ultimo anno di contratto rimanente con il club di Via Aldo Rossi. Un gesto, senza dubbio, molto apprezzabile.

Pioli potrà quindi valutare attentamente le opzioni a sua disposizione per il futuro e decidere di firmare subito con un altro club. In Serie A non mancano di certo le pretendenti: nelle ultime settimane Pioli è stato accostato insistentemente alla panchina del Napoli e in caso di addio di Gasperini, anche all’Atalanta. Nelle ultime ore potrebbe inserirsi anche il Bologna, dopo aver comunicato l’ufficialità dell’addio di Thiago Motta nella giornata odierna.

Per la panchina rossonera l’indiziato principale a sostituire Stefano Pioli sembra essere Paulo Fonseca. il portoghese dopo aver salutato il Marsiglia e aver rifiutato la corte del Lille è pronto a firmare un biennale con opzione per un’altra stagione. Prima però c’è la sfida con la Salernitana, nella quale andranno in scena i saluti di San Siro. La Curva Sud dopo un periodo di sciopero tornerà a cantare, sperando di vedere i propri beniamini concludere il campionato con una vittoria. Senza dubbio ci sarà spazio anche per una passerella dedicata a Stefano Pioli, allenatore che nonostante alcune critiche difficilmente sarà dimenticato dal tifo rossonero.

Impostazioni privacy