Scudetto? Galliani predica prudenza

Mancano ancora (o solo, secondo i punti di vista) 5 giornate alla fine della stagione e la parola prudenza è la più ripetuta nelle ultime settimane rossonere. E l’ad del Milan, Adriano Galliani, è dello stesso avviso e non abbassa la guardia: “Abbiamo 71 punti – ha dichiarato ai microfoni di ‘Milan Channel’ – Stiamo tenendo un grande passo, ma probabilmente lo scudetto si deciderà all’ultima giornata come già successo l’anno scorso e tre anni fa. Noi abbiamo questi tre punti di vantaggio ed il confronto diretto a favore, ma faccio i complimenti al Napoli che ancora ci resta in scia”.

Sulla stessa linea il centrale rossonero, Mario Yepes: “Siamo uniti e cerchiamo di dare il massimo -ha dichiarato il colombiano a Sky- per restare sempre primi e conquistare lo scudetto. Stasera gioca il Napoli, vedremo come andrà. Noi vogliamo fare i calcoli solo a fine campionato, vogliamo vincere tutti i prossimi match”. Non viene snobbata, però, neanche la Coppa Italia che il Milan ha in programma mercoledì a San Siro contro il Palermo: “Ora il nostro obiettivo è pensare a mercoledì, alla partita di coppa Italia. Vogliamo vincere tutto”.

Anche il neo papà rossonero, Antonio Cassano, si gode il momento e parla della sua condizione fisica nella conferenza stampa post partita: “Sto iniziando piano piano a crescere anche fisicamente, è importante la condizione fisica: se migliora quella, tutto viene meglio”. Un occhio anche alla squadra e all’obbiettivo scudetto: “Ci mancano due grandi giocatori ma adesso non possiamo pensare agli infortuni, dobbiamo pensare tutti a un unico obiettivo. Dobbiamo vincere lo scudetto in tutte le maniere, non dobbiamo pensare a nessun altro”. Infine, si lascia andare a una frase piccola piccola ma piena d’amore verso la sua nuova squadra: “Qui ho tutto, mi sento partecipe“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy