Domani è il giorno dei sudamericani

Meno un giorno al rientro di Thiago Silva, Pato, Robinho e Yepes in quel di Milanello. Il trio brasiliano, reduce dalla disfatta in Copa America, non avrà certamente il morale alle stelle. Dure le parole del ct verdeoro Dunga sul Papero: “Pato deve imparare a andare oltre il suo istinto. Vorrei mandarlo a scuola da Romario, capirebbe che un grande centravanti deve sorprendere i difensori”. Non troppo velate nemmeno le critiche a Robinho, escluso dopo aver giocato una partita al dì sotto delle sue potenzialità. La stampa brasiliana c’è andata giù pesante anche con Thiago Silva, reo di aver sbagliato uno dei rigori contro il Paraguay.

LEGGI ANCHE:  UFFICIALE - Il terzino lascia il Milan: andrà all'AZ Alkmaar!

Yepes invece, ha giocato un’ottima Copa America con la sua Colombia che a tratti ha dato l’impressione di poter addirittura vincere la competizione. Il difensore centrale, capitano della sua nazionale, torna a Milano consapevole di dover faticare per guadagnarsi un posto almeno come vice della coppia Thiago-Nesta.

Umori e aspettative diverse per i quattro sudamericani. Se i brasiliani delusi dovranno presto ritrovare sorriso e convinzione, Allegri, quando Mexes tornerà a disposizione, dovrà essere bravo a non escludere totalmente Mario Yepes dal progetto Milan. Con una Super Coppa che si avvicina sempre di più la corsa contro il tempo per averli in forma, sia fisica che mentale, sta per cominciare.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy