We have a dream

Sicuramente più di Ganso e Montolivo, probabilmente anche più di Hamsik e Bastian Schweinsteiger: è Cesc Fabregas il sogno del Milan e dei suoi tifosi. L’eterno promesso sposo del Barcellona è ormai chiaramente in rotta con l’Arsenal, anche se Wenger sul tema preferisce non aggiungere dettagli: “Non ho commenti da fare sulla vicenda Fabregas, semplicemente perché non sta succedendo niente”. 

E il Milan vuole proprio che non succeda nulla. Spera che il Barcellona, che già si è svenato per comprare Sanchez, non affondi il colpo per il centrocampista dell’Arsenal in modo da poter tentare il colpaccio a fine agosto. Attenzione però: qualora Fabregas giocasse i preliminari di Champions l’ipotesi di vederlo in rossonero svanirebbe definitivamente.

Certo è che lo spagnolo non corrisponde minimamente all’identikit fatto da Galliani a metà luglio. Di capelli folti e occhi cerulei nemmeno l’ombra ma le parole di Allegri: “Serve un giocatore che sostituisca Pirlo” alimentano il partito del “Mister x è Fabregas”. Chi più di Fabregas per sostituire l’ex numero 21? Qualità abbinata alla quantità, niente di meglio in quel ruolo davanti alla difesa. Il ventiquattrenne colmerebbe il gap tra il Milan e i top team che vogliono aggiudicarsi la Champions 2011-12. Le pretese dell’Arsenal sono alte, il Barcellona in agguato fa tremare, ma la gente milanista ha scelto. Resta da capire se Berlusconi è d’accordo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy