“6 punti per trascorrere un Natale più sereno”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Giorno di vigilia in casa rossonera: domani sera, ore 20,45, si giocherà a San Siro l’anticipo della 16 giornata di campionato tra Milan e Siena. Dopo il deludente e sofferto pareggio di domenica scorsa contro il Bologna, la squadra è chiamata ad una grande prestazione davanti ai propri tifosi. Alla sosta natalizia, infatti, mancano soltanto due partite, e Mister Allegri vuole i 6 punti per restare incollati alla vetta: “Domani sarà una partita importante, ne mancano due alla sosta, vediamo quanti difensori avrò a disposizione. Dovremo rimanere concentrati in queste due partite. Dobbiamo rimanere attaccati alle posizioni di testa“.

“Il Siena punterà sul contropiede, cercheranno di attaccarci negli spazi, dovremmo stare molto attenti sulle loro ripartenze. Non bisogna fare come lo scorso anno dove abbiam perso con la Roma. E’ difficile pronosticare il risultato delle altre partite. Se faremo bene trascorreremo un Natale ancora più sereno”. Per il Mister, resta da sciogliere qualche dubbio legato alla formazione, con qualche giocatore ancora alle prese con guai fisici: “Per i portieri bisognerà verificare le condizioni di Amelia, non è al 100%, vediamo. In difesa al momento credo che il favorito sia Bonera, è favorito su Mexes”.

Mexes è stato otto mesi fermo, gli manca un pò di ritmo partita. Al rientro ha fatto bene e col tempo tornerà alla condizione ottimale. Il rapporto è ottimo con lui come con tutti gli altri giocatori”. Terminati da poco i sorteggi della Champions league, inevitabili per Allegri le domande sulla prossima avversaria del Milan agli ottavi, l’Arsenal di Wenger: Squadra di spessore, forte, ottavo di finale importante, dobbiamo arrivarci nelle migliori condizioni fisiche possibile, possibilmente senza infortuni, non come lo scorso anno con il Tottenham. Ma non pensiamo ora all’Arsenal, la Champions torna a febbraio, ora l’unico pensiero è rivolto al campionato. Parlare dell’Arsenal ora non serve a nulla. La testa deve essere ai prossimi sei punti da prendere, è un momento molto importante per il campionato”.

Si passa poi a parlare di mercato e della situazione di Carlitos Tevez: Io non so nulla su Tevez, per avere novità in merito non dovete chiedere a me. Ora pensiamo ai prossimi due impegni, poi penseremo al mercato e vedremo se all’orizzonte ci sarà qualcuno da Milan che potrà fare il nostro bene”. A concludere la conferenza, una domanda sul rinnovo del contratto che tarda ad arrivare, nonostante le belle parole spese dal Presidente Berlusconi: Sembra essere diventata una telenovela, ma non è così. Sono sicuro che appena ci siederemo al tavolino troveremo l’accordo. Le belle parole del Presidente sono uno stimolo importante, spero di rimanere al Milan il più a lungo possibile. Lo ringrazio ancora per i giudizi positivi espressi nei miei confronti”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook