Lavagna tattica: il Viktoria Plzen di Vrba

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Domani sera, in occasione dell’ultima giornata della Fase a gironi di Champions League, i rossoneri faranno visita al Viktoria Plzen. Incontro poco importante, se non del tutto inutile, visto che il Milan già ha ottenuto il pass per la prossima fase. Discorso diverso va invece fatto per i padroni di casa, chiamati a difendere la terza posizione, che significherebbe Europa League. Quindi, se i cechi facessero la partita, non stupiamoci.

Vrba schiererà la squadra con un compatto 4-2-3-1, contemporaneamente snodabile in un 4-3-3 e in un 4-5-1. I nostri avversari la metteranno sull’intensità, sulla corsa e sull’aggressività. Cercheranno di tappare tutti i buchi della metà campo e, appena possibile, lanceranno la loro punta di sfondamento. Importante sarà anche il lavoro dei loro esterni di centrocampo, che avranno il compito di interdire e spingersi in avanti con regolarità. Dal momento che anche un pareggio potrebbe bastare per eliminare il Bate Borisov, il Viktoria manterrà comunque un atteggiamento equilibrato, mirato a non concederci troppi spazi e a non correre inutili rischi.

Se noi avessimo particolari stimoli, sapremmo tranquillamente come saccheggiare la Synot Tip Aréna. Ma, non essendocene bisogno, disputeremo una gara tranquilla. Cercheremo di fare girare palla e di colpire il Viktoria non appena i suoi effettivi commetteranno errori di posizionamento tattico. Visto che, comunque vada, termineremo il girone al secondo posto, sarebbe buona cosa che Allegri schierasse le seconde linee e gettasse nella mischia i nostri canterani più promettenti. L’incontro di domani sera sarà infatti un’ottima occasione per vedere all’opera i massimi esponenti del green Milan e trarre, in merito, le prime considerazioni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook