Lavagna tattica: il Viktoria Plzen di Vrba

Domani sera, in occasione dell’ultima giornata della Fase a gironi di Champions League, i rossoneri faranno visita al Viktoria Plzen. Incontro poco importante, se non del tutto inutile, visto che il Milan già ha ottenuto il pass per la prossima fase. Discorso diverso va invece fatto per i padroni di casa, chiamati a difendere la terza posizione, … Leggi tutto

Ibrahimovic c’è, il resto…

Solo Ibrahimovic. E’ questa l’amara sentenza che si può trarre dalla quarta partita del gruppo H valida per la Champions League. Perchè nella nebbia della Bielorussia l’unico in grado di accendere la lampadina in campo poteva essere solo lui, Wonder Ibra. Il gol se lo cerca e lo realizza lui, tiene sotto pressione per 90′ … Leggi tutto

Più forti di mal di pancia e notti brave

Due scosse telluriche, che hanno comportato danni non indifferenti, sono state ieri sera registrate nei pressi di San Siro. Trattasi dei gol di Zlatan Ibrahimovic e Kevin Prince Boateng, grazie ai quali il Milan ha sconfitto il Bate Borisov. Le due reti, espressioni dell’enorme forza fisica dei loro autori, hanno portato la griffe proprio dei due uomini più discussi. Il nostro Ibra, a parere di … Leggi tutto

Passeggiata o no, il Milan c’è

Abbiamo vinto 2-0, va bene. Nel solo primo tempo abbiamo concluso con 14 tiri in porta, e va bene. In determinati momenti della gara in campo c’era la Scuola Calcio Milan, e va benissimo. Ma serve assolutamente più attenzione per tutti i 90′. Contro un modestissimo avversario, che ha mostrato tutti i suoi limiti sia … Leggi tutto

Lavagna tattica: il Bate di Goncharenko

La terza giornata, della fase a gironi di Champions League, vedrà il Milan ospitare il Bate Borisov. I bielorussi, incontrati lontani dalle mura amiche, possono sembrare una squadra materasso. Ma in Europa, è sempre meglio andare con i piedi di piombo. Goncharenko, nonostante la relativamente giovane età, guida la squadra da molti anni e adotterà un prudentissimo … Leggi tutto

Verso il Bate, con un prof in più?

Milan-Cesena, segna il gol partita ed è il migliore in campo. Juventus-Milan, sette giorni dopo, cammina per il campo ed è impresentabile. Clarence Seedorf è così, oramai lo conosciamo. Alti e bassi, dal top al fondo nel giro di due partite. Ma quando ha voglia di giocare, quando vuole mettersi a distribuire sapienza dal suo … Leggi tutto