Sei qui: Home » Calciomercato Milan » De Jong e A. Cole, il Milan ci pensa

De Jong e A. Cole, il Milan ci pensa

Il Milan, al termine di questa stagione, opererà sul mercato. Garantito. Non arriveranno top players, ma si opterà per una campagna acquisti mirata. Un mix tra giovani promesse ed elementi esperti. Sarà questa la linea che Galliani è intenzionato a tenere.

Per quanto concerne l’attacco, il nostro amministratore delegato si è fatto avanti per Luuk De Jong, in forza al Twente. Trattasi di una prima punta dalla buona vena realizzativa, classe 1990, 188 cm per 80 kg. Forte fisicamente e abile nel gioco aereo, sa fare salire la squadra. Presenta alcune lacune nella mobilità e nel fraseggio, è vero, ma presenta margini di miglioramento. Se Munsterman abbassasse le pretese(chiede ben 15 milioni), potremmo chiudere.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, questione Asensio: c'è la mossa del Real Madrid

Il punto dolente, ormai da svariati anni, del Milan è però un altro. La fascia sinistra. Bisogna porvi rimedio. Ecco allora che il numero due di Via Turati ha approfittato della trasferta a Londra per monitorare Ashley Cole. Il terzino del Chelsea, in scadenza nel 2013, è in rotta con Abramovich. Può partire. E Adriano ha già sondato il terreno. La clausola rescissoria è pari a 55 milioni, ma trattasi di una formalità. Per un paio di milioni, l’affare si chiuderà. Qualora arrivasse, Cole garantirebbe esperienza e fluidità. Da tenere in considerazione.

Anyway, indipendentemente dall’esito che avranno le trattative ora imbastite, Galliani è in agguato. Determinato a regalarci effettivi utili alla causa del diavolo.