Futuri a confronto: da Maxi a Yepes, fino a... Paloschi

Futuri a confronto: da Maxi a Yepes, fino a… Paloschi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Torna a parlare in ottica rossonera Alberto Paloschi, il giovanissimo attaccante, classe 1990, attualmente in prestito al Chievo. Parole interessanti, le sue, in un’intervista rilasciata a L’Arena: “Il futuro non so proprio cosa riserverà. Io penso a fare bene queste partite che restano. Poi sarà compito di Chievo e Milan a decidere, quando verrà il momento, che cosa è meglio per me. Questa è una piazza che fa crescere bene i giovani. Una piazza molto tranquilla nella quale c’è una squadra che centra sempre i suoi obiettivi. È sicuramente una piazza nella quale i giovani possono fare progressi”.

Nelle sue parole la consueta diplomazia di un giovane intervistato in bilico fra due club, un po’ la stessa situazione di Maxi Lopez, che, però, è sempre più vicino alla riconferma in rossonero. L’ex Catania è carico in vista del finale di stagione: “Non possiamo mollare niente, in questa settimana abbiamo potuto allenarci bene. Quella di domenica è la prima di sei finali, dobbiamo vincerle tutte“, ha detto a Milan Channel. Maxi ha poi elogiato Cassano e Ibrahimovic e ha rivelato il suo sogno: “Vorrei tanto segnare nel derby. Non ho ancora vissuto quello di Milano, ma in Argentina è la partita più importante dell’anno, tutto si blocca quando c’é il derby tra River e Boca. Immagino che anche qui sarà così quando c’é Milan-Inter“.

Anche Mario Yepes ha spiegato, sempre a Milan Channel, che “dobbiamo provare a vincere tutte le ultime partite e sperare che la Juventus perda qualche punto. Se loro le vincono tutte, tanto di cappello alla squadra bianconera“. E ancora: “Sono felice al Milan: sfrutto ogni allenamento e ogni partita per fare il massimo. Prima pensiamo a vincere lo scudetto e poi ci troveremo con la società per decidere cosa fare“.

[wp_show_posts id="531707"]

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy