SportMediaset: Joel Campbell come alternativa a Cerci. Robinho è un rebus da risolvere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

È Joel Campell il nome nuovo per l’attacco del Milan. Reduce da un ottimo mondiale con la Costa Rica, l’attaccante di proprietà dell’Arsenal, nell’ultima stagione in prestito all’Olympiacos, secondo quanto riportato da Niccolò Ceccarini nell’edizione odierna di SportMediaset, potrebbe essere una valida opzione per l’attacco del Milan: la società di via Aldo Rossi potrebbe lavorare sulla formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Il 22enne attaccante può giocare anche da esterno e per questo potrebbe rappresentare un’interessante alternativa a Cerci. Quest’ultimo, ormai è assodato, è il giocatore in cima alla lista delle preferenze di Pippo Inzaghi: è lui il mancino d’attacco da poter utilizzare nella fascia destra.

Cerci, ha ribadito Niccolò Ceccarini, è in orbita Milan. Non solo, ci sarebbe anche una sorta di patto tra Adriano Galliani e Urbano Cairo: se dovesse esserci un’altra offerta da parte di un altro club il Milan sarà sicuramente informato. Adriano Galliani, da parte sua, è disposto ad aspettare la qualificazione alla fase a gironi di Europa League del Torino: al Milan serviranno comunque 15-18 milioni per arrivare ad Alessio Cerci.

L’urgenza in Casa Milan si chiama Robinho, il quale al momento rappresenta un rebus da risolvere, l’Orlando City era disponibile a prendere il giocatore solo dopo la rescissione del contratto con il Milan, in tal caso ci sarebbe stata una buonuscita da parte del club rossonero, il quale ribadisce che al momento non ci sono i presupposti per una partenza del brasiliano e finché non parte Robinho il Milan non può effettuare operazioni in entrata per quanto riguarda il reparto offensivo.