SIlvestre: “Al Milan è mancata la continuità. Ora mi rimetto in gioco”

Dopo una stagione più in infermeria che in campo, Matias Silvestre cerca fortuna lontano dal Milan. Ora la sua casa si chiama Sampdoria dove ritrova mister Mihajlovic che lo aveva già allenato a Catania e la speranza è quella di riproporre il buon campionato fatto cogli etnei. In conferenza ammette questo feeling con l’allenatore e sottolinea come ora è in uno stato di forma fisica buono sentendo lontani i fastidi avuti in maglia rossonera.

Queste le sue parole ripensando ai motivi della sua fallimentare esperienza milanese: Cosa mi è mancato? La continuità, perché non sono riuscito a giocare molto. Gli infortuni non mi hanno dato una mano, ma ora sono qui per dimostrare chi sono. Ho tanta voglia di rimettermi in gioco“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy