Rino e la buona strada per il suo Milan, ora bisogna continuare

Rino Gattuso non lo dirà mai apertamente, in pubblico, o a margine di una conferenza stampa, ma un aspetto sembra ormai chiaro ed inequivocabile: il suo Milan è ormai diventata una squadra. I numeri di questo inizio 2019 sono impressionanti. Sei partite di campionato, otto totali considerando anche Supercoppa e Coppa Italia, cinque vittorie, due … Leggi tutto

Continuità e sofferenza: le parole d’ordine del Milan a Cagliari

Gattuso

Sono due le parole d’ordine che il Milan di Gattuso dovrà tenere a mente durante la trasferta di Cagliari in cui i rossoneri si giocano la prima di sette sfide delicate: continuità e sofferenza, come riporta La Gazzetta dello Sport. Il Milan deve imparare a non staccare la spina dalle partite (come accaduto a Napoli) … Leggi tutto

Carattere, continuità, risultati. Da Montella a Gattuso le differenze sono queste

Non vorrei fare la fine di chi rischia di parlare troppo presto dopo i primi buoni risultati, non vorrei portare oltremodo poca fortuna e quindi è doveroso cominciare questo pezzo con una premessa grande quanto ad una casa. La stagione ancora è lunga e, dal sembrare una squadra in rinascita a tornare ad essere una … Leggi tutto

Tanta sfortuna e poche partite, Mati ora è il tuo momento

Una stagione travagliata, una stagione piena di infortuni che hanno contraddistinto i primi mesi e la sua esperienza in maglia rossonera. Fortemente voluto da Vincenzo Montella durante l’ultima giornata del mercato estivo e soffiato al Cagliari con una mossa che ha fatto arrabbiare i dirigenti sardi, il cileno Mati Fernandez non è ancora riuscito ad … Leggi tutto

Milan, testa libera ma per la Champions servono: approccio migliore, più costanza e i gol di Bacca e Niang

Difficile non sorridere guardando la classifica e pensando che il Milan, nonostante debba ancora recuperare una giornata (Bologna), sia già a +7 rispetto alla fine dello scorso girone di andata. Una plusvalenza che vale un teorico terzo posto in solitaria, se poi si vincerà al Dall’Ara. Ma Montella è il primo a sapere che questa … Leggi tutto

Acmilan.com, il prossimo traguardo di Donnarumma

PAROLA CHIAVE: CONTINUITÀ Donnarumma ha debuttato in Serie A con la maglia del Milan il 25 ottobre 2015, all’età di 16 anni, nel successo casalingo per 2-1 ottenuto dai rossoneri contro il Sassuolo. Da quel momento, non ha più lasciato la porta del Milan, risultando 49 volte su 49 nell’undici titolare. GUANTI D’ORO Per ben … Leggi tutto

Abate: “La Supercoppa deve darci la spinta per il futuro, il nostro obiettivo è la continuità”

Ignazio Abate, ospite nello studio di Milan TV, ha parlato anche dell’obiettivo della seconda parte di stagione: “La vittoria della Supercoppa deve darci la spinta per il futuro, rimanendo concentrati sin da domenica, anche perché arriviamo da anni in cui, alla prima dopo la sosta, fatichiamo sempre. Dobbiamo attaccare subito la spina, ma siamo super … Leggi tutto

Torna la coppia Bacca-Niang: gol e assist, ora la continuità

Il sistema è funzionante, la lacune non mancano, ma il lavoro fatto quest’estate sembra procedere nella direzione giusta. Montella non sbaglia alla prima col Torino nonostante il finale thrilling e i ringraziamenti dovuti a Donnarumma. Oltre al portiere si sono distinti in questa prima uscita di Serie A due degli elementi che l’anno scorso hanno … Leggi tutto

Bertolacci: “Lasciare il Milan? Sarebbe troppo facile, dimostrerò il mio valore. Montella non ci perdona nulla”

Arrivato nell’estate 2015 per rispondere, immediatamente, alla sconfitta nella trattativa Geoffrey Kondogbia, Bertolacci nel Milan non ha mai dimostrato il reale valore. Andrea, conscio di tutto ciò, si racconta in una lunga intervista ai colleghi de La Gazzetta dello Sport, in un periodo di pausa degli allenamenti in quel di Chicago, Illinois. Il centrocampista azzurro … Leggi tutto

Donnarumma, Romagnoli, Niang: imprescindibili da Sinisa a Montella

Per la sesta volta in appena tre stagioni, all’alba della quarta, il Milan rivoluziona il suo aspetto tecnico e si affida ad un’altra nuova figura in panchina. Al posto di Cristian Brocchi, che già era subentrato a Sinisa Mihajlovic a metà aprile scorso, infatti, è arrivato Vincenzo Montella. Un cambio di allenatore comporta, come si … Leggi tutto

Zapata, l’emblema di un reparto che funziona. Senza Mexes

Tranquilli, c’è Zapata. Ora possiamo rispondere con certezza a tutti quei milanisti che si chiedevano se non sarebbe stato utile intervenire sul mercato in questa sessione invernale per puntellare il reparto difensivo. Fuori Alex, perentorio e decisivo nel derby della scorsa domenica, contro il Palermo infatti l’ex Udinese è stato preferito per l’ennesima volta a Philippe Mexes, ormai sparito dai … Leggi tutto

Spumante Milan

Doveva essere la gara della conferma e della continuità, dopo aver sbocciato nel derby, per dirla alla Mihajlovic, il Milan ha trovato un ottimo spumante dentro la sua bottiglia e ha liquidato anche il Palermo. Un primo tempo praticamente perfetto e una ripresa di gestione, migliorabile in alcuni tratti, hanno regalato al Milan la seconda … Leggi tutto

Milan all’esame Palermo: la continuità conduce all’Europa

Il derby potrebbe, finalmente, essere stata la partita della svolta per la stagione del Milan.La speranza dei tifosi rossoneri, però, è stata subito stroncata da Mihajlovic: “Se non vinceremo a Palermo, il derby verrà dimenticato in fretta” ha detto durante la consueta conferenza stampa della vigilia. Ciò che è realmente mancato al Milan in questa stagione … Leggi tutto

Come se fosse sempre derby

Un trionfo che non ha bisogno di tante parole. Quando vinci il derby 3-0, quando vinci un derby in questo modo alla fine puoi solo saltare dall’entusiasmo. Una gara che vale sempre tre punti ma che non potrà mai essere uguale alle altre, esaltante quando vinci, deprimente quando ne esci sconfitto. Era dal maggio 2014 … Leggi tutto

Honda su Cerci. La musica è cambiata, il giapponese avanza

Non basta una gara a sancire il ritorno ad alti livelli di un calciatore, ma nella evidente mediocrità mostrata da Alessio Cerci e nella svogliata lena con cui Keisuke Honda l’ha sostituito fin qui, la gara di Frosinone ci ha fatto rivedere il giapponese titolare e l’esterno ex Torino accomodato in panchina. E non solo, … Leggi tutto

Preferenze privacy