Serve tempo per Deulofeu, si attende l'Everton. Gabriel-Storari: questione di ore

Serve tempo per Deulofeu, si attende l’Everton. Gabriel-Storari: questione di ore

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

È un ritornello, incessante e senza sosta, portato dall’unico solista di una band senza molti fondi a disposizione. Dai primi vagiti di mercato invernale, Adriano Galliani non ha fatto altro che ammettere le difficoltà societarie, sottolineando come il saldo finale debba essere in pari tra entrate ed uscite. In questo momento, racconta La Gazzetta dello Sport, il Milan sta lavorando a due operazioni: un colpo in entrata come Deulofeu; l’ipotesi di scambio di prestiti tra Gabriel e Storari con il Cagliari.

Come esplicitamente richiesto da tecnico, il Diavolo cerca un esterno d’attacco ed il nome forte resta quello della talentuosa ala spagnola. la società di via Aldo Rossi, si legge, ha già inviato un fax contenente l’offerta ufficiale all’Everton, proposta di prestito con diritto di riscatto. Rossoneri in attesa di una risposta, non ancora pervenuta in zona Portello. Dal canto suo, per quanto possa aver spazio di manovra, il giovane Gerard sta spingendo per la cessione, ma i Toffees non ci sentono, non fornendo l’assenso alla partenza. Serviranno tempo e pazienza al fine di sbloccare la trattativa.

marco-storari

Altro fronte, altri aggiornamenti. Capitolo Storari. Nella serata di ieri, c’è stata una cena tra società per discutere dello scambio in corso. Storari al Milan e Gabriel al Cagliari difficilmente andrà a buon fine, riporta la Rosea. Ma la società meneghina vorrebbe assecondare la volontà dell’estremo difensore brasiliano, desideroso di provare un’esperienza altrove e di giocare. Motivo per il quale le due società si sono date altre 24 ore di tempo per decidere. Ma le sensazioni restano tendenti ad un no conclusivo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy