Sarri continua la polemica: “Giroud ha vinto un mondiale senza mai segnare”

Maurizio Sarri ha commentato, ai microfoni di DAZN, la sconfitta della sua Lazio e ha continuato la polemica iniziata durante il match. Le sue parole:

Sulle critiche a Immobile: “Non siete molto normali, Ciro ha dei numeri che lo rendono inattaccabile. A quanto pare i numeri per certi personaggi contano e per altri no. Giroud ha vinto un Mondiale senza mai segnare ed è considerato un grande attaccante. Immobile ha segnato poco nell’Europeo e viene accusato senza motivo”.

Sullo screzio con Saelemaekers: “Niente di particolare. Un ragazzo ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fa e Ibrahimovic ha poi tranquilizzato tutto. Cose da campo”.

Sulla partita: “Io penso che il problema sia che se diventi attendista e aspetti con un centrocampo piatto, la palla poi filtra. Dovevamo pressare di più gli avversari”.

Sulla squadra: “È chiaro che cambiando il modo di giocare deve cambiare il modo di pensare. Queste dinamiche in partita portano ad essere in ritardo. La squadra deve avere coraggio e difendere nella metà campo avversaria. Se si deve perdere le partite non giocando il proprio calcio questo non va bene”.

Sui problemi: “Dopo una sosta per le nazionali l’incognita è tripla. Modi di giocare diversi, infortuni e altre problematiche che creano incognite forti per squadre come noi che non hanno una mentalità ancora ben definita”.

Sulla prestazione: “Abbiamo fatto una partita contraria a quello che abbiamo provato in settimana. Questo per me è fonte di delusione però bisogna valutare che si stanno chiedendo cose diverse a cui non erano abituati”.

Su Immobile: “I media non sono normali nel giudicare Immobile. Ha numeri inattaccabili. La Francia ha vinto un mondiale quando Giroud non ha segnato un gol ma è un grandissimo attaccante. I numeri contano per certi personaggi meno per altri”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy