Pioli in conferenza: “Domani lo dimostreremo”, poi la rivelazione su Messias

Stefano Pioli e Fikayo Tomori hanno presentato in conferenza stampa Milan-Chelsea, gara valida per la quarta giornata del Girone E della Champions League. SpazioMilan.it, come di consueto, ne ha proposto la diretta testuale.

“È fantastico giocare davanti ai nostri tifosi, ci danno un’energia incredibile, è un’arma in più che portiamo in campo con noi”.

“Dobbiamo dimostrare che è stato un singolo episodio e non può essere questo il nostro livello. Domani sarà un’altra partita, dobbiamo imparare dalla settimana scorsa, abbiamo analizzato la partita. Il Chelsea ha sfruttato i nostri errori”.

Charles ha avuto un risentimento, non sarà a disposizione domani, difficilmente contro il Verona. Rientrerà Messias tra i convocati. Domani deciderò la formazione”.

“Il Milan non deve vivere nelle preoccupazioni, deve giocare partite ai propri livelli. Non dobbiamo essere né preoccupati né troppo delusi dall’andata“.

“Non mi inquieta niente, sono concentrato su domani. Non possiamo avere altri pensieri se non pensare a fare un risultato domani. Il resto non ci interessa”.

“Per la Champions la partita di domani vale tanto, anche al di là dei punti, sia per il valore dei nostri avversari che per il nostro percorso”.

Milan Chelsea Pioli

“Se mi aspettavo 3 anni di Milan così? È stato un percorso in cui ci siamo e mi sono concentrato giorno dopo giorno; non è né scontato né giusto pensare troppo in là, ma lavorare bene sul presente per affrontare meglio il futuro. Il pensiero è stato quello di lavorare bene con il club e i giocatori: è questo il mio obiettivo e il mio percorso”.

“Come si preparano queste partite? È abbastanza semplice, avevo la partita di Londra da prendere in esame e l’ho fatto ieri mattina: in base alle posizioni di Londra abbiamo valutato se ci fosse qualcosa effettivamente da cambiare. C’è qualcosa da cambiare? Ehhh (ride, ndr)”.

Dest sta facendo un percorso necessario, il Barcellona è molto diverso, più tecnica e meno aggressività. È normale per questi ragazzi, credo molto nelle sue qualità”.

“Domani Milan più attendista? Potrebbe come no, dipende dalle valutazioni che abbiamo fatto delle partite precedenti. Ho le mie idee, domani cercheremo di mettere in pratica qualcosa di diverso”.

Pioli ha perso Charles De Ketelaere per un risentimento muscolare e quindi non sarà presente domani sera per il match contro i Blues di Graham Potter. Oltre De Ketelaere e Messias assenti anche Mike Maignan, Davide Calabria, Simon Kjær, Alessandro Florenzi, Alexis Saelemaekers e Zlatan Ibrahimović.

Impostazioni privacy