Milan, l’interrogativo su Rafael Leao: tifosi spiazzati

Milan, i tifosi sono spiazzati: l’interrogativo anche su Rafael Leao

Il Milan ieri sera ha perso 1-0 il match interno giocato contro l’Udinese. Una prestazione molto negativa da parte dei rossoneri che non sono riusciti a far male alla retroguardia friulana. Una sconfitta che ha fatto molto male considerando il brutto periodo che sta vivendo il club meneghino dopo la sosta per le nazionali di ottobre. Da allora gli uomini di Pioli hanno perso tre delle quattro partite giocate. A causa del pessimo rendimento, il Milan ha perso subito la vetta conquistata prima della pausa ed è scivolato al terzo posto in classifica a sei punti di distanza dall’Inter capolista.

Della prestazione di ieri, ciò che ha stupito maggiormente – oltre all’incapacità di far male agli avversari – è stata la formazione schierata dal tecnico parmigiano nei primi 45′. L’allenatore rossonero, infatti, ha deciso di schierare dal 1′ Luka Jovic in coppia con Olivier Giroud. La coppia offensiva è parsa improvvisata visto che spesso entrambi facevano gli stessi movimenti. A finire sul banco degli imputati, è stato anche Rafael Leao. Il portoghese, ancora una volta, non è riuscito a incidere sul match e non si sono risparmiate le critiche nei suoi confronti. A fare una dura analisi riguardo la prestazione di ieri sera dell’attacco rossonero è stato il Corriere della Sera.

Milan-Udinese, attacco a salve: il duro commento

Tra le note dolenti del match di ieri sera tra Milan e Udinese c’è l’attacco dei padroni di casa. Di seguito il duro commento da parte di Carlos Passerini sulle pagine del Correre della Sera. “Piano del doppio centravanti un fiasco completo: Jovic conferma lo status di oggetto misterioso. Leao continua la sua inspiegabile quarantena: non segna da 8 partite. Dove sei finito ragazzo?”. Dopo aver rinnovato il contratto e preso la maglia numero 10, i tifosi rossoneri si aspettavano prestazioni decisamente differenti da parte del portoghese in questa stagione. L’ex Lille, però, non sta rispettando le aspettative.

Calo di rendimento di Leao: i numeri stagionali
Leao calo rendimento – LaPresse – spaziomilan.it

Il classe 1999 ha realizzato tre gol e 4 assist nelle 14 partite finora giocate tra campionato e Champions League. L’ala sinistra del club meneghino non realizza un assist dall’ultima vittoria casalinga del Milan – quella del 30 settembre contro la Lazio. Per quanto riguarda i gol, invece, l’ultimo risale alla precedente sfida interna – del 23 settembre – contro il Verona. Un netto calo di rendimento da parte di Leao che aveva iniziato la stagione con tre reti e due assist nelle prime 5 gare giocate. I rossoneri per uscire dalla crisi hanno bisogno anche, e soprattutto, del suo apporto.

Impostazioni privacy