Super centravanti per Fonseca: grosso problema per il Milan, può arrivare la beffa

Il Milan vuole acquistare un super centravanti da dare a Paulo Fonseca, ma può arrivare la beffa nelle prossime settimane: tutti i dettagli

Il Milan sta lavorando per definire l’arrivo di Paulo Fonseca che sostituirà Stefano Pioli firmando un contratto di tre anni a circa 2,5 milioni di euro a stagione. L’arrivo dell’allenatore portoghese ha fatto discutere molto negli ultimi tempi, con i tifosi rossoneri che non sono per niente contenti di questa scelta.

Dopo l’affare saltato con Lopetegui, con il quale era tutto fatto, la tifoseria si aspettava un allenatore di caratura internazionale, capace di dare quella scossa decisiva all’ambiente per far tornare l’entusiasmo. Un po’ come lo è Antonio Conte.

Ma si sa che le cose non sempre vanno secondo i piani e quindi il Milan ha deciso di affidarsi a Fonseca. Serviranno diversi interventi sul mercato, visto che delle colonne portanti andranno via – Kjaer, Giroud – e la rosa non è mai stata completa in tutto e per tutto.

La priorità di questo momento è il centravanti. Fonseca vuole un giocatore che sappia far gol e sia in grado di giocare con la squadra. Il principale obiettivo è Joshua Zirkzee, che potrebbe lasciare il Bologna la prossima estate.

Milan, la priorità in attacco è Zirkzee: rischio beffa

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il Milan è molto attratto dal fatto di poter prendere Zirkzee grazie alla clausola da 40 milioni di euro. Tuttavia, ci sono delle insidie che possono portare a una beffa. Come per esempio le commissioni molto alte da pagare al suo procuratore, oppure i diversi club della Premier League interessati.

Zirkzee al Milan che beffa
Zirkzee è il Piano A del Milan, rischio beffa (LaPresse) Spaziomilan.it

E poi c’è quel Thiago Motta che è appena andato alla Juventus che potrebbe cambiare tutto. Quella, però, è una situazione particolare data la presenza di Vlahovic in rosa. Servirebbe una cessione del centravanti serbo, che richiederebbe molto tempo.

Il Milan comunque si è cautelato con qualche ‘Piano B’, come per esempio Sesko del Lipsia, che però è meno acquistabile rispetto a Guirassy dello Stoccarda che ha una clausola da 17,5 milioni di euro e Jonathan David.

Quest’ultimo è molto stimato da Fonseca, lo ha avuto al Lille dove ha fatto molto bene e ha un contratto in scadenza nel 2025. Oltre al titolare, probabilmente il Milan punterà anche su un attaccante di riserva dopo aver valutato gli opportuni addii. La sensazione è che si andrà incontro a una mezza rivoluzione in tutti i reparti.

 

Impostazioni privacy