Storia di un ex, Dejan Savicevic: il genio che ad Atene esaudì i desideri di ogni rossonero

  In una nota scena del capolavoro cinematografico di Edward Zwick “L’ultimo Samurai”, il capitano Nathan Algren, interrogato da Katsumoto sulla possibilità di cambiare il proprio destino, risponde: “Io penso che un uomo fa ciò che può, finché il suo destino non si rivela“. Ciò è quanto avvenuto a Dejan Savićević in una fredda notte … Leggi tutto

Storia di un ex, Keisuke Honda: un samurai dalla katana spuntata

12 gennaio 2014. “Mapei Stadium”, Reggio Emilia. È il 65′ di gioco e Domenico Berardi, attaccante classe ’94 del Sassuolo, già autore di un poker in quell’incontro, ha appena sfiorato la rete del 5-2 per i padroni di casa ai danni del Milan. Max Allegri, sino ad allora tecnico rossonero, è inferocito con i suoi e … Leggi tutto

Storia di un ex: Alexandre Pato, il papero con le ali troppo fragili per volare come i cigni

L’attesa è  finita! A sei mesi dal suo acquisto ufficiale, il mondo rossonero può finalmente scoprire, nel primo match del 2008, di che pasta è fatto Alexandre Pato, diciottenne brasiliano, per il quale la società di via Turati 3 ha investito 25 milioni di euro, vincendo la concorrenza delle big del calcio europeo. Il papero, … Leggi tutto

Storia di un ex, Stefano Eranio: un genoano d.o.c. di passaggio a San Siro

L’asse di mercato Genova-Milano ha rappresentato, negli anni ’90, una delle chiavi di volta dei grandi successi del Milan Berlusconiano. Non a caso, i rossoneri, quando nel 1992 si preparano all’imminente ritiro di Mauro Tassotti, individuano il suo sostituto in Stefano Eranio, genovese e genoano d.o.c., prelevato dal Grifone per 9 miliardi di lire. Eranio, promettente … Leggi tutto

Storia di un ex, Yohann Gourcouff: le petit Zizou, meteora (non solo) al Milan

L’estate 2006, passata agli annali del calcio per la Coppa del Mondo e la vicenda Calciopoli,  rappresenta, anche, l’inizio del declino del Milan Berlusconiano. È in quei mesi, infatti, che si consuma la prima cessione illustre della recente storia milanista (quella di Shevchenko al Chelsea) e i rossoneri capiscono, per la prima volta, di non poter … Leggi tutto

Storia di un ex, Roberto Baggio: “Sua Maestà” il calcio inviso agli allenatori

“In principio era Baggio, il calcio era presso Baggio e Baggio era il calcio“. Solo una citazione biblica poteva rendere al meglio l’idea della grandezza di colui che, per anni, ha incarnato l’essenza dello sport italico per antonomasia. Roberto Baggio, fuoriclasse assoluto e indomabile: amato dal popolo e odiato dalla gran parte dei suoi allenatori, che … Leggi tutto

Storia di un ex, Engelbert König: ennesimo flop austriaco sulla panchina milanista

Non tutti sapranno che, nei primi anni del ‘900, la storia del Milan si è intrecciata inestricabilmente con quella del calcio austriaco. Nonostante l’esperienza negativa con Ferdi Oppenheim, il patron rossonero Piero Pirelli, nell’ultimo anno della sua presidenza (1928), decide, infatti, di affidare nuovamente la panchina milanista a un tecnico austriaco, il cui nome è Engelbert … Leggi tutto

Storia di un ex, Ferdi Oppenheim: il primo allenatore (austriaco) della storia rossonera

La mediocre stagione 1921-22, conclusasi con un misero nono posto, convince l’allora patron rossonero Piero Pirelli, lungimirante imprenditore meneghino, ad assumere un allenatore professionista, il primo (e il primo straniero) della storia del Milan. La scelta ricade sull’austriaco Ferdi Oppenheim, il cui arrivo coincide, peraltro, con il cambio di nome della massima serie nostrana, che da … Leggi tutto

Storia di un ex, Massimo Oddo: ritorno alle origini

Napoli-Milan è match sempre ricco di ricordi: momenti che restano indelebili nel cuore di quegli interpreti che, nel corso della loro carriera, hanno vestito entrambe le maglie, risultando, talvolta, decisivi proprio contro la loro ex squadra. È il caso di Massimo Oddo, pescarese di nascita ma siculo di origini, che, cresciuto nel Renato Curi, è … Leggi tutto

Storia di un ex, Paolo Di Canio: un ribelle senza causa alla corte di don Fabio

Il Milan della stagione ’94-’95, campione d’Italia in pectore, decide, a novembre, di sbaragliare la concorrenza, prelevando dalla Juventus, per 6.8 miliardi di lire, l’estrosa ala romana Paolo Di Canio. Il calciatore scuola Lazio, solo qualche mese prima, con indosso la maglia del Napoli, ha umiliato in dribbling Baresi e Maldini, prima di siglare il … Leggi tutto

Storia di un ex, Roberto Ayala: El Ratton che fece saltare i nervi al Fenomeno

Il 18 giugno 1998, mentre la dirigenza milanista attende una risposta da Kiev per l’ucraino Shevchenko (che, come noto, arriverà con un anno di ritardo), viene, nel frattempo, ratificato il passaggio in rossonero del nazionale argentino Roberto Fabián Ayala. Difensore centrale roccioso e forte nel gioco aereo, nonostante la non elevata statura, “El Ratton” viene pagato … Leggi tutto

Storia di un ex, Massimiliano Allegri: una vita nel segno del Milan

Che il destino di Max Allegri sia inestricabilmente legato ai colori rossoneri lo si intuisce il 13 settembre ’92, quando quel “ragazzotto” toscano dai piedi buoni, lanciato nella massima serie da Giovanni Galeone, segna, proprio in un Pescara-Milan 4-5, il suo primo gol in serie A. Passano gli anni e Allegri, appesi, nel frattempo, gli scarpini al chiodo, viene … Leggi tutto

Storia di un ex, Giovanni Galli: le Coppe, la fede e la vita ai supplementari

Galli

Giovanni Galli nella vita ha sempre vinto. Lo ha fatto sul campo: dopo l’esordio con la Fiorentina, in cui militerà per dieci anni, è il numero uno del Milan di Sacchi. Non che avesse molto da fare: davanti aveva dieci persone che prima ancora che calciatori erano uomini straordinariamente affiatati. Giovanni si è goduto una … Leggi tutto

Storia di un ex, Steinar Nilsen: dalla Lapponia al Vesuvio con sosta a Milano

Che la stagione ’97/’98, quella del Capello-ter sulla panchina milanista, non sarebbe stata indimenticabile per il popolo rossonero, avrebbe dovuto presagirsi, già, al termine dell’imbarazzante mercato estivo condotto da Galliani e co. Scottati dall’undicesimo posto della precedente annata, gli uomini mercato di via Turati decidono, infatti, di svecchiare la rosa, rimpolpandola, però, di calciatori stranieri dalle dubbie … Leggi tutto

Preferenze privacy