Lavagna tattica: il Bologna di Pioli

Lavagna tattica: il Bologna di Pioli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Bologna, guidato da Stefano Pioli, si trova al dodicesimo posto. Salvo colpi di scena, essendo lontano di sei punti dalla zona retrocessione, riuscirà a salvarsi. Gli emiliani presentano un’identità definita e dispongono di elementi in grado di garantire intensità e aggressività.

Gli uomini di Pioli scenderanno in campo con un 3-4-2-1. Proveranno a rimanere corti e a ripartire in velocità. Gli esterni di centrocampo si dedicheranno, in prevalenza, alla fase di copertura. Si sovrapporranno, ma senza esagerare. La fase di spinta, per quanto concerne le fasce, sarà competenza dei due fantasisti. Questi ultimi, dalle vie laterali, tenteranno di convergere verso il centro. Obiettivo: azione personale o assist per il centravanti. Marco Di Vaio verrà innescato non appena ve ne sarà l’occasione. Da controllare.

Il Milan, per aggiudicarsi i tre punti, dovrà scendere in campo con determinazione e compattezza. Bisognerà varare la cortina di ferro. I nostri interni, al fine di evitare che i terzini vengano puntati troppo spesso, saranno chiamati a raddoppiare gli esterni del Bologna. Ma, allo stesso tempo, dovranno capire quando andare in sostegno del play basso. Se ci riuscissero, bloccherebbero le fasce e vincerebbero lo scontro in mezzo al campo.

Il Bologna, nella zona nevralgica del terreno di gioco, presenta un solo incontrista. L’interdizione, specie durante il secondo tempo, inizia a mancare. E’ questo il limite della compagine di Pioli. Acquisendo il Milan il controllo della metà campo, gli ospiti incontreranno difficoltà. Il gioco sarebbe nelle nostre mani. E tramite verticalizzazioni per Ibrahimovic, seguite da inserimenti di trequartista, incontrista e giocate della seconda punta, il Milan potrà rendersi pericoloso.

L’importante sarà non avere fretta e non sbilanciarsi. Chiudendoci a dovere e impossessadoci del centrocampo, impedendo al Bologna di sfondare sulle fasce e servire Di Vaio, ci imporremo. Sarà questa la chiave della gara. E Zlatan, innescato a dovere, atterrirà i tre centrali felsinei e creerà spazi per i compagni. Assicurato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy