Allegri Milan - Il mancato esonero di Allegri

La (ri)conferma che non ti aspetti. Cosa deve succedere ancora perché qualcosa cambi al timone?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fabrizio Villa collabora con SpazioMilan.it da settembre 2011, dopo esser stato realizzatore nel 2010 per Sky Sport. È allenatore, con esperienze nei settori giovanili della Pro Sesto dal 2006 al 2010 e del Crescenzago nel 2011.

F. Villa - Collaboratore SpazioMilan.it

F. Villa – Collaboratore SpazioMilan.it

Tanto rumore per nulla. Il titolo di una commedia di Sir William Shakespeare del 1598, per riassumere in quattro parole il pensiero passato per la testa di molti tifosi rossoneri ieri pomeriggio. Mediaset, Sky, radio e siti che si occupano di calcio e sport, hanno cercato conferme di una notizia che non è mai arrivata. Massimiliano Allegri resta l’allenatore del Milan.

Resta sulla panchina del Diavolo anche se i risultati non arrivano e il gioco rimane farraginoso. Resta comunque, malgrado il deludente pareggio del Bentegodi e le scelte discutibili di modulo ed interpreti. Il pranzo in famiglia della proprietà il lunedì, è appuntamento fisso per Silvio Berlusconi e i suoi figli. Il nostro direttore Christian Pradelli, freddo, lungimirante e conoscitore dell’ambiente, alle 13:15 con un tweet aveva già intuito che non ci sarebbe stato alcuno scossone. Nessuna presa di posizione stravolgente.

La domanda che si pongono però ora gli appassionati è: perché? Perché nessuno interviene? Perché l’unica a sbilanciarsi è Barbara, aspirante dirigente? I piani alti pensano ancora di essere ‘apposto così’? Di essere ‘ultra competitivi’? I motivi di questo roboante silenzio son davvero complessi da trovare. Forse il vero freno non è il disinteresse o l’inettitudine della dirigenza, ma piuttosto la mancanza di un’alternativa credibile. Credibile agli occhi della società e sopratutto a quelli dei giocatori.

‘No news, good news’ dicono gli americani. Questa volta però sfortunatamente non è così. Così non si può andare avanti. Gli sguardi tristi dei nostri Ragazzi dicono che è il momento di agire, non di aspettare che passi la nottata.

Twitter:@fabryvilla84

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy