Champions League 2016, finale a San Siro più vicina

San Siro avrà finalmente una finale europea. La decisione non è ancora ufficiale, ma sembra davvero che l’ultimo atto della Champions League 2015/2016 si potrà celebrare allo stadio Meazza. L’accordo, secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport parlando di fonti tedesche, è stato raggiunto nell’ambito dell’Esecutivo Uefa che dovrebbe rendere pubblica la notizia tra febbraio … Leggi tutto

Milan-Genoa: 9.179 paganti

Sotto le 10mila unità la quota paganti per questo Milan-Genoa, 9.179 nello specifico, cui vanno aggiunti i consueti 23.867 abbonati per un totale di 33.046 spettatori. Incasso paganti, pari a 194.989 euro, sommato a quello degli abbonati, 696.251,74 euro, porta ad un totale di 891.240,74 euro. (Fonte: Ufficio Booking – Direzione Gestione Stadio Ac Milan) … Leggi tutto

Sbeffeggiati all’estero per gli stadi italiani

Gli stadi italiani fanno acqua. Dopo la notizia del rischio chiusura del San Paolo di Napoli per il match di Europa League contro il Dnipro, in programma il prossimo 8 dicembre, ci sono altre strutture che preoccupano. San Siro, ad esempio, secondo quanto racconta Gianluca Minchiotti di Calciomercato.com, ha fatto una brutta impressione ai giornalisti … Leggi tutto

Maxi-delega a Barbara, ma Galliani resta al timone dell’area sportiva

Silvio riparte da Barbara. Dopo aver messo a tacere le voci su possibili epurazioni in casa Milan, il Cavaliere sta prendendo in mano la situazione della società per definirne nuovi assetti e bilanciarne i poteri all’interno. Sulla cresta dell’onda, naturalmente, c’è la primogenita Barbara Berlusconi, alla quale l’ex premier vorrebbe affidare deleghe sempre più pesanti … Leggi tutto

Galliani: “Pochi paganti? Abolire i turni infrasettimanali”

Nuova offensiva di Adriano Galliani contro il calendario della Serie A. In particolare, l’amministratore delegato rossonero ha proposto l’abolizione dei turni infrasettimanali. “Storicamente il mercoledì c’è un 20-30 per cento in meno di pubblico – ha affermato il manager di via Turati -. I turni infrasettimanali vanno aboliti”. A Galliani, sempre attento ai numeri, non … Leggi tutto

Quel tabù del “nuovo” San Siro ancora da sfatare

Sarà anche bello da vedersi e splendido per giocare, ma in quanto a fortuna il nuovo San Siro è davvero messo maluccio. Milan e Inter non riescono a decollare sul manto sintetico misto erba e, in due, hanno raccolto due sconfitte a testa e un pareggio in cinque partite. Forse qualcuno, quelli un pochino più scaramantici sicuramente, starà già … Leggi tutto

Urgono stelle per illuminare San Siro

Sarà l’effetto Thiago-Ibra. Sarà che qualcuno chiederà il rimborso. Ma il risultato, al momento, è che la campagna abbonamenti del Milan va a rilento. Anzi, peggio. Non ci sono stime ufficiali, ma si parla di poco più di novemila tessere sottoscritte, senza contare ancora quelle che potrebbero essere revocate. A questo ritmo sarà impensabile superare … Leggi tutto

Dall’Olanda un “nuovo” Meazza da 700.000 euro!

La decisione è stata (finalmente) presa: lo stadio Meazza cambierà manto, ma resterà naturale. Milan e Inter hanno ufficialmente optato per mantenere l’erba del campo di San Siro con lo stesso manto. Il progetto di rinnovo è stato affidato alla società olandese “GrassMaster“, la quale, sgominate le rivali italiane e tedesche, ha posto tutta la … Leggi tutto

L’erba di San Siro è sempre la più… costosa

Lo stadio Meazza è in via di miglioramento. Nei prossimi mesi cominceranno infatti i lavori di rifacimento del manto erboso e di ristrutturazione dell’impianto. L’obiettivo è ridurre il numero di manuntenzioni che Milan ed Inter sono costrette a svolgere durante la stagione, quest’ultima in particolare, con buche, e zolle che hanno fatto male a diversi … Leggi tutto

VIDEO: Gattuso in lacrime al termine dell’ultimo riscaldamento a San Siro

Gennaro Gattuso non riesce a trattenere la commozione al momento di rientrare negli spogliatoi del Meazza a pochi minuti dal fischio d’inizio di Milan-Novara, la sua ultima gara con la maglia rossonera. Il pubblico gli tributa ovazioni e cori, i compagni vanno ad abbracciarlo e i due figli, con la maglia n.8 addosso, vanno a … Leggi tutto

Quando gira, quando non gira e quando vale di più proprio perché non gira…

Jules Renard, scrittore e aforista francese vissuto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, diceva che “quando le cose vanno bene non bisogna spaventarsi, tanto passano”. Il calcio è tanto strano da capovolgere questa frase, soprattutto se riportiamo il discorso sul piano della lotta per lo scudetto. Mancano quattro giornate alla fine. Tutto … Leggi tutto

Assemblea degli Azionisti: Fininvest ripiana 67,3 milioni di buco. Cda ristretto, ma con Lady B. Silvio presidente onorario

Nella sua “nuova” veste di Presidente Onorario Silvio Berlusconi, attraverso Fininvest, ha staccato un assegno da 67,3 milioni di euro per il suo Milan. L’Assemblea degli Azionisti del club di via Turati ha approvato il bilancio 2011, conforme alle disposizioni Uefa, dal quale è emersa la perdita, interamente coperta dal socio di maggioranza, a fronte … Leggi tutto

Era ora: San Siro sarà sintetico. Che cosa cambia?

Dopo la partita di Champions League tra Milan e Barcellona, gli sguardi di “odio” lanciati da Leo Messi alle zolle del Meazza che hanno in qualche modo imbrogliato il gioco veloce dei blaugrana e le conseguenti manifestazioni di sdegno con tanto di minaccia di denuncia all’Uefa da parte della squadra di Guardiola per un campo … Leggi tutto

Il Milan acquista i saldi del Chelsea: Torres?

Archiviata la fondamentale (parola del Mister) vittoria di Palermo, il Milan si rigetta sulla Champions League preparandosi ad affrontare l’Arsenal nel ritorno degli ottavi di finale: una partita sicuramente cruciale per continuare a sperare nel sogno Europeo. I rossoneri voleranno nella giornata di oggi a Londra dove, all’Emirates, difenderanno il sonante 4 a 0 ottenuto … Leggi tutto

Ballo, ballo, ballo da capogiro…

Da ciliegina sulla torta a imprescindibile. L’anno scorso l’arrivo di Robson de Souza Robinho era passato in secondo piano rispetto a quello di Zlatan Ibrahimovic. Molti avevano etichettato l’acquisto come superfluo, anche per un Milan che voleva vincere tutto. L’inizio non era stato dei migliori soprattutto a causa della mira davanti alla porta tutta da sistemare. Con … Leggi tutto