Paletta bifronte. Leader del gioco dai falli ingenui

Se il Milan stava cercando un leader che desse un’iniezione d’esperienza alla fase difensiva, sicuramente l’ha trovata in Gabriel Paletta. Dopo il rigenerante prestito all’Atalanta l’italo-argentino è tornato per prendersi una maglia da titolare e per guidare i ragazzi più giovani. Romagnoli, in coppia con lui, sta dando molto, giocando più sereno, dal canto suo … Leggi tutto

Milan, un 2015 ancora storto e di delusioni varie: l’analisi

Non si poteva pretendere di ottenere una svolta decisiva allo Juventus Stadium, contro la dominatrice assoluta del campionato da quasi quattro anni. Una sconfitta nella roccaforte dei bianconeri può starci. Quello che continua a rammaricare sono gli errori espressi dalla squadra di Inzaghi, che continua a peccare di grossolane ingenuità, frutto della continua paura con … Leggi tutto

Non è proprio tutto da buttare

Il Milan esce sconfitto dalla sfida del Camp Nou, ma rispetto alle ultime partite, i rossoneri scendono in campo con maggior grinta e determinazione. Allegri dispone la squadra con un intelligente 4-4-1-1 di stampo difensivo: l’obiettivo è chiudersi con compattezza e solidità, mantenendo otto uomini impegnati in prevalenza nella fase di non possesso, aspettare sulla propria trequarti le avanzate blaugrana, per poi … Leggi tutto

Balotelli da semaforo giallo: corre tanto ma incide poco, così arriva l’ingenuità che costa il Napoli

Richiamato, spesso, spessissimo, dalla panchina ad inizio gara perché poco reattivo, smette presto di nascondersi, ma non va tanto meglio. Lotta, ma non graffia. Si affanna, ma sul risultato non incide. Corre, pressa e per la troppa foga si prende un giallo che gli costerà caro. La versione più sbiadita del Balotelli rossonero è andata … Leggi tutto

Quando il Monto sbaglia l’approccio…

Riccardo Montolivo, gettato nella mischia al posto di Ambrosini, avrebbe dovuto garantire dinamismo e compattezza, ispirare le azioni di rimessa delle punte e mettere il circolo quel fosforo che si suppone sia in suo possesso. Invece no. Nulla di tutto questo. Due minuti dopo essere entrato, nonostante Allegri avesse a più riprese ordinato ai suoi uomini di non commettere falli inutili, … Leggi tutto